Assistenza Console Sony PlayStation: perché rimetterci?

Sintesi degli avvenimenti

28 ottobre: Finalmente siamo alle battute finali: è stato infatti confermato oggi il secondo incontro tra la delegazione Acatec e i dirigenti di Sony Computer Entertaiment, che si terrà il giorno 10 novembre a Roma.
Auspichiamo che l’incontro sia decisivo ma soprattutto costruttivo, affinchè dallo stesso nascano buoni propositi per una giusta collaborazione nel “fare” assistenza e nel rispetto delle esigenze di ambo le parti.

10 ottobre: Il presidente dell'Acatec, Faustino Livolsi, si reca a Roma negli uffici  della Sede di Sony Computer, previo appuntamento, per incontrarsi con il gruppo dirigenti e discutere sull'argomento 'nuovo contratto - tariffe'.
Livolsi ha esposto le ragioni e le problematiche che hanno sollecitato questo incontro tra le parti, rappresentando l' 82% di Centri di Assistenza Autorizzata deleganti l'Acatec. In sintesi, l'incontro si è focalizzato su due punti:  

  • I compensi relativi alla gestione dell'assistenza: Livolsi ha proposto che se il compenso dell'intervento effettuato in garanzia nel nuovo contratto viene diminuito e non è possibile pensare ad un 'ritocco', il fee relativo alla riparazione fuori garanzia dovrà essere proporzionalmente aumentato.
  • Evitare di penalizzare ulteriormente il Centro Autorizzato, con addebiti di PS autorizzate inizialmente in garanzia e successivamente contestate (sempre dopo essere state consegnate al cliente!).

L'incontro si è concluso con la promessa da parte di Sony Computer di prendere in considerare le nostre richieste e di farci conoscere le loro posizioni a riguardo nel corso di questa settimana.

30 settembre: In occasione della riunione degli associati ACATEC, svoltasi il giorno 15 settembre u.s., è emerso un nuovo ed ulteriore disagio questa volta per chi gestisce l’assistenza autorizzata Sony Playstation.
I CAT hanno espresso il loro disappunto relativamente alla mail che annuncia l’aggiornamento dei compensi per la gestione delle console in garanzia. Infatti nella mail ricevuta in data 6 settembre, con oggetto “ ASSISTENZA PSP & NUOVI CONTRATTI”, il compenso per gli interventi fuori garanzia viene aumentato e per quelli in garanzia viene ridotto.
Considerando l’introduzione sul mercato delle nuove PSP (che ovviamente saranno tutte in garanzia) e facendo quattro conti elementari, è facile dedurre che il compenso globale delle riparazione in e fuori garanzia non sarà più sufficiente neanche a garantire un piccolo margine di guadagno, che già prima era ridotto ai minimi termini.

L’associazione ACATEC pertanto invita tutti i CAT che prestano questo servizio, a riflettere sull’accettazione delle nuove condizioni economiche dettate dal nuovo contratto e riassume brevemente gli adempimenti che il CAT deve espletare per la gestione di ogni singola PlayStation entrata in riparazione:

1 - Accettazione del prodotto, relativa registrazione dello stesso, con i dati del cliente e verifica di tutti gli estremi per la validità della garanzia, compresi i sigilli.
2 - Verifica da parte di un tecnico del difetto lamentato dal cliente.
3 - Richiesta di autorizzazione per la sostituzione a Sony Computer.
4 - Imballaggio del prodotto e presa al corriere.
5 - Ricevimento della consolle riparata.
6 - Comunicazione al cliente che la consolle è rientrata, telefonicamente, SMS ecc.
7 - Consegna del prodotto al cliente, con emissione di relativa scheda tecnico-fiscale.